SHARON STONE, L’AUTOBIOGRAFIA E IL BELLO DI VIVERE DUE VOLTE

 © ANSA

Esce in contemporanea mondiale 30 marzo, in Italia per Rizzoli

In pagine intime, autentiche e trasparenti come una chiacchierata con un amico, Sharon Stone si racconta nell’autobiografia ‘Il Bello di Vivere Due Volte’ che uscirà in contemporanea mondiale il 30 marzo, in Italia per Rizzoli. E’ la storia del cammino di rinascita, ostinato e pieno d’amore di una delle attrici più famose al mondo.

Nel 2001 Sharon Stone fu colpita da un grave ictus cerebrale che, oltre alla salute, le distrusse carriera, famiglia, patrimonio finanziario e fama internazionale. Ne ‘Il Bello di Vivere Due Volte’ ripercorre la strada aspra e faticosa che ha dovuto percorrere per ricostruire la propria vita e per recuperare a poco a poco salute fisica e serenità. In un settore in cui non sono ammesse crisi né debolezze, in un mondo dove troppe persone sono costrette al silenzio, l’attrice ha trovato la forza di tornare, il coraggio di far risentire la propria voce e la voglia di lasciare un segno per i diritti e il benessere di ogni essere umano sul pianeta.

http://www.dlagosci.pl/006-boscaini-scarpe-negozio-online-a-verona-1959.html

L’attrice che abbiamo visto in film come Basic Instinct racconta come ha interpretato i suoi ruoli più importanti, le amicizie che le hanno cambiato la vita, i peggiori fallimenti e i più grandi successi. E allo stesso tempo svela come, dopo un’infanzia segnata da traumi e violenza, sia approdata a una carriera di successo in un mondo in cui gli stessi soprusi venivano perpetrati in forma diversa e nascosti dietro il paravento del denaro e del fascino. Da ultimo mostra come solo i figli e le sue iniziative umanitarie le abbiano dato la forza di intraprendere un percorso di rinascita che le ha permesso di riconciliarsi con la famiglia e tornare a coltivare l’amore.
Attrice ma anche attivista per i diritti umani, artista, madre, figlia, sorella e scrittrice Sharon Stone, che oggi vive a Los Angeles con la sua famiglia, è apprezzata non solo per la sua bellezza e talento ma anche per le battaglie compiute per sostenere le proprie idee. In questo libro c’è la forza della resilienza delle donne. E’ un bilancio di vita e una chiamata alle armi e dimostra che non è mai troppo tardi per alzare la voce e farsi sentire.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: