ARRIVA IL MUSICAL SU DIANA, PRIMA SU NETFLIX POI A BROADWAY

Jeanna de Wall nella parte di Diana - foto by Evan Zimmerman / Matthew Murphy @ Dianathemusical © Ansa

Formula inedita, in ottobre streaming globale, dicembre a teatro

Un musical sulla principessa Diana finito in quarantena un anno fa a causa della pandemia si prepara a tornare in scena a Broadway, ma, in una formula totalmente inedita, debuttera’ prima su Netflix davanti a un’audience globale. Un anno fa il sipario era calato su “Diana” dopo appena nove “previews”.

Una versione della performance filmata nel corso di una settimana lo scorso settembre in un teatro della “lunga strada bianca” completamente vuoto di pubblico verra’ diffusa in streaming a partire dal primo ottobre, due mesi prima della ripresa delle “previews” al Longacre Theater il primo dicembre.

I produttori hanno annunciato che la prima dello show sara’ due settimane dopo, il 16 dicembre, 625 giorni dopo la data originaria. I biglietti sono gia’ in vendita e l’accordo con Netflix dovrebbe servire a generare interesse per lo spettacolo dal vivo: “Penso che la gente vedra’ il film e si convincera’ a venire a teatro di persona”, ha detto al “New York Times” Frank Marshall, un cineasta che e’ uno dei principali producer dello show. Broadway e’ tuttora chiusa a causa del Covid anche se qualche luce comincia a vedersi alla fine del tunnel e con prudenza si parla di una possibile riapertura dei teatri alla fine dell’estate anche grazie al successo delle campagne per le vaccinazioni che nei giorni scorsi sono state aperte ai lavoratori del settore teatrale. “Diana”, che racconta la vita e la morte della principessa del Galles, e’ uno dei primi show a mettere i biglietti in vendita e a scegliere una data specifica per la ripresa della programmazione. “Sono ottimista per l’autunno, sia per il cinema che per Broadway”, ha detto Marshall. Un portavoce dello show non ha voluti dire quanto Neflix ha pagato per i diritti allo streaming. Il musical vede Jeanna de Wall nella parte di Diana e Roe Hartrampf in quella del principe Carlo. La regia e’ di Christopher Ashley, premio Tony per “Come From Away”, con le coreografie di Kelly Devine, i testi di Joe DiPietro and David Bryan (il tastierista di Bon Jovi), che hanno creato il musical “Memphis”, un altro successo a Broadway premiato con un Tony. “Raccontiamo la storia di un matrimonio complicato ma anche di una crescita personale. Vediamo Diana diventare mamma, ma i figli non saranno parte dello show”, ha detto Marshall: “La legacy della principessa durera’ per sempre”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: