Ecco la prima auto volante: come funziona e quando arriva AirCar. Il video

In Slovacchia la Klein Vision ha fatto decollare la sua AirCar, un’auto volante, per coprire una distanza di 75 chilometri

In futuro avremo tutti macchine volanti. Al momento ce n’è una che è appena decollata dalla città di Nitra ed è atterrata a Bratislava dopo circa 35 minuti, coprendo una distanza di 75 chilometri. Lo ha raccontato il sito della tedesca Welt, che mostra il video dell’impresa in cui si è cimentata Klein Vision, azienda slovacca che ha prodotto il veicolo con le ali. Ma come funziona AirCar?

Ecco la prima auto volante: come funziona AirCar

Il progetto, dall’idea al decollo, ha richiesto 30 anni. Al volante si è messo il Ceo di Klein Vision, Stefan Klein: un viaggio ibrido, il primo, fra terra e cielo. Velocità: 170 chilometri orari. Lo scorso 28 giugno, dopo essere decollato dalla città di Nitra, in Slovacchia, ha raggiunto la capitale in 35 minuti e, una volta atterrato, l’aereo si è trasformato in auto in 3 minuti.

“Questo volo inaugura una nuova era”, ha detto Klein, una volta a terra. Anton Zajac, collega e co-fondatore di KleinVision, ha poi sottolineato che “AirCar non è più solo un concetto. Ha trasformato la fantascienza in realtà“.

Da una parte c’è la spinta tecnologica, il desiderio di andare oltre il limite e consentire a tutti, in futuro, di volare su un mezzo proprio. Dall’altra ci sono gli scettici, che mettono in dubbio che l’AirCar possa essere autorizzata in futuro.

AirCar si alza in volo: tutte le caratteristiche tecniche

Il motore di AirCar è griffato Bmw e ha una potenza di 160 cavalli. Dietro all’abitacolo, il veicolo presenta un’elica e un paracadute. Balzano all’occhio, ovviamente, le due lunghe ali laterali, ripiegabili, così come la coda a doppio braccio. La capacità di carico massima è di 200 chilogrammi: in sostanza, possono salirci due persone.

Prima di decollare da Nitra a Bratislava, AirCar ha dovuto sostenere diversi test di volo per più di 40 ore. La riuscita del progetto ha spinto l’azienda Klein Vision a lanciarsi nella realizzazione di un secondo prototipo, la AirCar2. Rispetto al primo, dovrebbe avere un motore ancora più potente, che consentirà di sfrecciare a 300 chilometri orari e coprire una distanza di 1.000 chilometri. Per guidare questi veicoli, ovviamente, oltre alla patente servirà una licenza di volo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: