Luise Enrique e la lezione di stile nella sconfitta

L’ex allenatore della Roma ha parlato a chi gioca a calcio nelle categorie inferiori, invitando a riflettere sulla gestione delle sconfitte

Il messaggio di Luis Enrique ai bambini dopo Italia-Spagna

Nella conferenza stampa di Luis Enrique successiva al ko con l’Italia sono state affrontate molte questioni. Tra tutte queste, il commissario tecnico ha mandato un messaggio che fa riflettere, passato quasi inosservato in un primo momento, rivolto ai giovani. Nello specifico l’ex allenatore della Roma ha parlato a chi gioca a calcio nelle categorie inferiori, quelli che aspirano a raggiungere un giorno la vetta del professionismo.

Italia-Spagna, il messaggio di Luis Enrique

Nel suo discorso Luis Enrique ha analizzato la gestione sconfitte, proprio come quella che la Spagna aveva appena subito contro l’Italia: “Sono stanco di vedere le lacrime nei tornei di ragazzi o bambini, non so perché piangano. Devi iniziare a gestire la sconfitta, a congratularti con il tuo avversario e insegnare ai bambini a non piangere. Devi alzarti e congratularti con il vincitore“. Un messaggio da signore, quale si è sempre dimostrato l’attuale ct spagnolo. E che non meritava di passare inosservato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: