Orologi di lusso: i 10 modelli più belli

Orologi di lusso: i 10 modelli più belli

Quello degli orologi di lusso è un mercato che non conosce crisi. La classifica dei 10 modelli più belli e amati dai collezionisti.

Orologi di lusso: quali sono i 10 modelli più belli? Vi proponiamo una top ten delle creazioni più apprezzate dell’alta orologeria, una classifica per tutti gli appassionati alla ricerca di pezzi unici, capaci di fare la storia dei segnatempo.

Orologi dallo stile intramontabile, immuni ai cambiamenti della moda e che danno prestigio alle case orologiere che li hanno prodotti, grazie a meccanismi unici, materiali raffinati e preziosi e un design inconfondibile.

Ecco una classifica di recensioniorologi.it che elenca i 10 modelli di orologi più belli in circolazione, scelti non solo perché tra i più amati e richiesti, ma anche per la loro capacità di acquistare valore nel tempo, tanto da diventare dei veri must have per il mondo luxury watch.

Orologi di lusso: top 10 dei modelli più belli

1) Rolex Cosmograph Daytona

Quando si parla della linea Cosmograph Daytona di Rolex, sono svariati i modelli ambiti dagli appassionati, un vero punto di riferimento nell’universo dei cronografi sportivi. A oltre cinquant’anni dalla sua creazione continua a essere uno degli orologi di maggiore successo di tutti i tempi. La sua versione contemporanea più gettonata è quella in acciaio.

L’orologio è dotato del calibro 4130, un movimento cronografo meccanico a carica automatica sviluppato e prodotto da Rolex. Nuovo costa intorno ai 25 mila euro. Il modello più in voga tra i collezionisti è il Daytona Paul Newman, indossato dall’attore nel film Indianapolis, pista infernale, che è anche il Rolex più costoso del mondo.

2) Omega SpeedMaster

L’Omega SpeedMaster è il re dei classici moderni. Merita il secondo posto, infatti, questo modello che nonostante sia stato declinato in oltre 250 referenze differenti, ha conservato la sua estetica tipica e riconoscibile nel tempo. Nato nel 1957 è conosciuto anche come il “maestro della velocità” ed è stato personalizzato spesso per l’uso militare e scientifico. Insieme alla NASA era presente anche nella missione spaziale che portò il primo uomo sulla luna nel 1969.

Si tratta, infatti, di un esemplare estremamente affidabile, con una cassa robusta e una leggibilità ottimale e come segno distintivo ha delle inconfondibili anse a elica. Un Omega SpeedMaster nuovo costa circa 7 mila euro, ma i prezzi variano in base al modello.

3) Audemars Piguet Royal Oak Crono

Ideato da Gérald Genta, il più importante designer del ventesimo secolo, il primo Royal Oak venne lanciato nel 1972 al Salone di Basilea dalla Audemars Piguet, una delle più storiche case orologiaie svizzere specializzata in modelli da tasca e da polso.

Qualche anno più tardi fu lanciata una collezione ancora più estrema, la Royal Oak Offshore, con caratteristiche sportive ancor più evidenti. Oggi, è tra gli orologi di lusso più desiderati. Le varianti di questo modello sono state oltre 700 negli anni ed è ancora in produzione il cronografo, il cui prezzo tocca i 37 mila euro. Ne definiscono l’identità la presenza di una lunetta ottagonale, inserita sulla cassa con otto viti a vista e gli elementi esagonali che proteggono i pulsanti.

4) Nautilus Calendario Perpetuo

Anche al quarto posto della nostra classifica degli orologi di lusso più belli c’è un altro modello di Gérald Genta il Nautilus di Patek Philippe. A distanza di oltre quaranta anni dal suo debutto, il modello è stato interamente rivisitato e realizzato anche in versione cronografo, ma ha mantenuto intatto il fascino degli albori.

Lo caratterizza una cassa ricavata da un unico blocco di metallo con lunetta ad archi disposti a ottagono, che racchiudono un cristallo di zaffiro molatoIl calciatore Zlatan Ibrahimovic ne indossa spesso un modello in oro bianco da 215 mila euro.

5) Jaeger-LeCoultre Reverso

Creato nel 1931 il modello Jaeger-LeCoultre Reverso è uno degli orologi di lusso più rappresentativi della categoria. Un pezzo di storia coerente nel design e nello stile così come nella funzionalità, con linee classiche e forme aerodinamiche proprie dell’Art Déco.

Nella sua evoluzione più recente, il modello Duoface, ha anche il doppio quadrante. Ma perché reverso? La sua cassa sottile e rettangolare si ribalta nascondendosi. L’idea originale era di offrire un orologio classico ed elegante, che potesse anche resistere bene agli urti in caso di necessità. Un cult che parte da 10.700 euro.

6) Breitling Chronomat

La specializzazione della casa orologiera Breitling nasce nei settori scientifici e industriali in ambiti quali l’aviazione civile e militare, grazie alla precisione e all’affidabilità dei suoi modelli.

La collezione Chronomat è stata lanciata nel 1942, da subito di grande successo è stata fornita come modello ufficiale della Royal Air Force britannica e delle Forze Armate americane. Da allora la produzione è continuata con centinaia di varianti diverse affascinando generazioni di appassionati di orologi di lusso. Il modello in acciaio della foto costa circa 6 mila euro.

7) Tag Heuer Monaco

Il Tag Heuer Monaco è tra gli orologi di lusso più gettonati dai personaggi famosi e spesso utilizzato anche nel cinema. È dotato una cassa quadrata accompagnata da un particolare cronografo su quadrante blu, che gli conferiscono una particolare riconoscibilità.

Il modello Monaco, ha stupito per la sua originalità al suo lancio nel 1969 ed è uno dei primi cronografi automatici mai realizzati. La versione più amata di questo vero e proprio oggetto di culto abbina anche il colore del cinturino in coccodrillo allo sfondo blu del quadrante, con le lancette rosse.

8) Bulgari Octo Finissimo

Tra pezzi più riusciti dell’orologeria svizzera figura il modello Octo Finissimo di Bulgari, l’orologio da record della casa. Si distingue per essere un modello ultra sottile: 1,95 mm per il calibro e 3,95 per la cassa.

Dimensioni talmente ridotte che hanno sbaragliato marchi con un background storico di tradizione in questa tipologia. Molto affascinate l’aspetto del quadrante, con gli ingranaggi a vista. Proprio per la sua forma, il tourbillon automatico più sottile al mondo veste molto bene sia da uomo, sia da donna.

9) Cartier Santos

Tra gli orologi di lusso il marchio Cartier vanta modelli davvero iconici. Il Santos, segnatempo creato nel 1904 per l’aviatore Alberto Santos-Dumont, che voleva controllare l’ora durante le sue traversate, fu il primo orologio nato per essere indossato al polso e non nel taschino, per ragioni di praticità. Oggi ha un look più tecnico e contemporaneo ma ha ottenuto di diritto lo status di orologio simbolo tra le eccellenze di Cartier.

10) Zenith El Primero

All’inizio degli anni ’90, per venire incontro alle sempre più elevate richieste da parte del mercato, e per garantire migliori standard produttivi, Zenith nel 1969 decise di digitalizzare il suo celebre movimento cronografico e montarlo per la prima volta su un orologio.

Per questo, il modello si è guadagnato l’appellativo di El primero. Tra gli orologi di lusso è sicuramente uno di quelli che spicca per design elegante e per estrema precisione, permette infatti di calcolare fino al decimo di secondo. Trovare un El Primero delle prime serie (dal 1969 al 1972) è un’impresa a dir poco complessa, anche se il prezzo non va oltre i 3000 euro per il modello in oro, e la metà per quello in acciaio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: