Emily Ratajkowski accusa Robin Thicke di abusi sessuali

Emily Ratajkowski accusa Robin Thicke di molestie sessuali.

Secondo il racconto della modella in un estratto del suo nuovo libro «My Body», ottenuto dal Sunday Times, il cantante le avrebbe toccato il seno sul set del video musicale «Blurred Lines» nel 2013.

Alle riprese presero parte anche Pharrell Williams e il rapper T.I, oltre alle modelle Elle Evans e Jessi M’Bengue; tuttavia Thicke dopo essere tornato sul set «un po’ ubriaco» avrebbe abusato della Ratajkowski.

«Dal nulla, ho sentito la freddezza delle mani di uno sconosciuto che stringevano i miei seni da dietro. Mi sono allontanata istintivamente, guardando Robin Thicke», ha scritto la star. «Ha accennato un ghigno e poi se n’è andato barcollando, i suoi occhi erano nascosti dagli occhiali da sole Mi sono girata di colpo nell’oscurità oltre il set. Poi ho sentito la voce della regista (Diane Martel) che mi chiedeva: “Stai bene?”».

Nonostante gli abiti succinti e il tono sexy del video, Emily ricorda quel giorno come il momento in cui «mi sono sentita nuda per la prima volta».

«Non ho reagito, non proprio, non come avrei dovuto», ha aggiunto in un altro estratto.

La regista Martel ha confermato la versione di Emily. «Ricordo quel momento in cui le afferrò i seni. Aveva un seno per mano. Stava dietro di lei mentre entrambi erano in piedi. Ho urlato con la mia voce aggressiva tipica di Brooklyn: “Che c**** stai facendo? Le riprese sono finite!”», ha detto la Martel.

Thicke, imbarazzato, si scusò poco dopo.

«Non credo che lo avrebbe fatto se fosse stato sobrio», ha continuato la regista.

Thicke non ha ancora commentato le accuse.

«My Body» arriverà in libreria il 9 novembre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: