Le top model del 2022: nuove star e giovani esordienti

Le modelle più interessanti e innovative avvistate sulle passerelle della primavera estate 2022 sono anche artiste, aspiranti medici, attiviste appassionate di teatro e studentesse di moda. Le abbiamo scelte per voi per scoprire insieme quelle che saranno le nuove star 2022 delle passerelle internazionali.

Nella scorsa stagione tanti “nuovi volti” si sono fatti notare, prima sulle passerelle e poi nelle più prestigiose campagne pubblicitarie. Tra modelle che hanno debuttato per grandi marchi (in alcuni casi con prime uscite da ricordare), star di serie tv tanto amate e big influencer di Instagram, i nuovi talenti che si candidano a diventare le “top model” del 2022

Bellissime plus size

Da diverse stagioni sono sempre di più le modelle curvy a calcare le passerelle, conferma che anche i big brand hanno capito l’importanza di rappresentare, quanto più possibile, differenti tipi di bellezza. Ne è un perfetto esempio Devyn Garcia, giovanissimo volto di origini cubane, cresciuta a Miami facendo surf, che già nel corso del 2021 si è fatta parecchio notare

Insieme a lei: Precious Lee, la prima modella afro americana plus size a comparire sulla cover di Vogue America, e Paloma Elsesser, una vera role model per la body positivity. Tra i nomi più nuovi anche: Georgia Pratt, formazione designer, e Yumi Nu, cantante e curvy di discendenza asiatica (origini giapponesi e olandesi)

P U B B L I C I T A’

Under 22

Il fascino magnetico di Maty esplode in passerella: qui la vedi sfilare per YSL a Parigi, a settembre 2019.

Si gioca in casa con la ventenne Maty Fall Diba, modella italo-senegalese che ha da poco concluso il liceo linguistico in Veneto, per lei all’attivo importantissime sfilate e autorevoli cover. Anche Hunter Schafer, a soli ventun’anni, ha lasciato un segno indelebile: sia come co-star di Zendaya in Euphoria – sfoggiando un make-up creativo e indimenticabile – ma anche quale protagonista di celebri campagne, come quella della “Galleria bag” di Prada. Bella Harris, ventun’anni, figlia di Jimmy Jam, leggendario produttore musicale di Janet Jackson (che è anche la madrina della giovane modella), ha fatto parlare di sé, non solo per le sue apparizioni in passerella (si è fatta notare durante l’evento Savage X Fenty, lo show di Rihanna a New York), ma anche per una presunta relazione con il rapper Drake

modelle 2022

Maty Fall Diba sfilata Dior Fall 2021

A soli diciannove anni Quannah Chasinghorse, invece,può vantare la partecipazione a fashion show di primo piano e la presenza all’ultimo Met Gala. La contraddistingue, inoltre, l’impegno nella rappresentazione delle sue radici indigene, è cresciuta nelle tribù Gwich’in di Eagle Village in Alaska e Sicangu/Oglala Lakota nella riserva Rosebud in Sud Dakota

Quannah Chasinghorse

Modelle 2022: due volti noti

Per ragioni molto diverse Ella Emhoff e Louise Robert possono essere considerate già famose. Emhoff, figlia del second-gentleman degli Stati Uniti Doug Emhoff e figliastra della vicepresidente Kamala Harris, ha avuto gli occhi puntati su di lei durante l’Inauguration Day 2021 del Presidente Joe Biden, grazie a un raffinatissimo look firmato Miu Miu. Subito dopo l’evento sono stati, infatti, in molti a volerla in “scuderia”, come Proenza Schouler durante la New York Fashion Week. Louise Robert, invece, si è guadagnata il titolo di “volto noto” per la sua presenza in numerosissime e importanti sfilate: Raf Simons, Dior, Burberry, Salvatore Ferragamo, solo per citare alcuni nomi

Ella Emhoff, 21 anni, in una foto Instagram con le sue creazioni all’uncinetto e ascelle non depilate

Dalla Corea

J Moon Lee tra le protagoniste della campagna Gucci Aria, scattata da Mert e Marcus. Un viso e uno sguardo ipnotico per Yoonmi Sun e Han Jang, mentre Sora Choi ha iniziato la sua carriera quando è stata scelta al posto di un’amica che aveva accompagnato a un casting, bellezza confermata dalla vittoria della terza edizione di Korea’s Next Top Model.

J Moon Lee

Afro Wave

Ornella Umutoni protagonista ad ottobre della sfilata di Miu Miu a Parigi con un iconico look anni Duemila. Originaria del Rwanda, non poteva mancare tra le modelle favorire del 2022. Sono entrambe nigeriane, invece, e amatissime per i look street style: Victoria Fawole e Shade Akinbobola. Mentre la sudanese Nyagua Ruea ha già nel CV sfilate come: Valentino, Schiaparelli, Mugler e Marni. Infine Majesty Amare, bellissima e con una storia tutta da raccontare: da assistente medica in uno studio dermatologico di Los Angeles è salita in passerella, ottenendo anche il plauso di Piero Piazzi, Presidente Women Management e scopritore di incredibili talenti

Ornella Umutoni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: