Victoria’s Secret, per la prima volta una bellissima modella con la sindrome di down

Victoria’s Secret diventa un brand sempre più inclusivo. L’azienda ha infatti ingaggiato per la prima volta una bellissima modella con la sindrome di Down. Ad annunciarlo è stata la stessa Sofía Jirau, pubblicando uno scatto della campagna pubblicitaria sul suo profilo Instagram.

«Un sogno che si avvera! Finalmente posso svelarvi il mio segreto… sono la prima modella di Victoria’s Secret con la sindrome di Down! — ha scritto la giovane sul social —. Grazie a tutti voi per sostenermi sempre nei progetti e grazie a Victoria’s Secret per avermi reso parte della campagna di inclusione della Love Cloud Collection. Dentro e fuori non ci sono limiti». Jirau è stata infatti scelta, insieme ad altre donne, come testimonial per una nuova collezione di intimo pensata per promuovere l’inclusione di corpi e persone diverse. «Love Cloud segna una tappa cruciale nell’evoluzione del brand» ha detto Raúl Martinez, head creative director del brand. Negli anni scorsi infatti Victoria’s Secret era stata accusata di promuovere un ideale di bellezza poco inclusivo, a partire dai requisiti delle modelle che partecipavano al celebre Fashion Show, compresi gli allenamenti estenuanti e le diete rigidissime per presentarsi in passerella in forma smagliante.

Sofía Jirau è una modella portoricana, con sindrome di Down, nata nel 1997. Ha debuttato in passerella, alla New York Fashion Week, nel 2020 e da allora ha sfilato e posato per i migliori brand. «Sin limítes», senza limiti, è il suo motto, come ha scritto anche nel post sul suo profilo Instagram.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: